Come Lavorare nel Settore Alberghiero

Se abbiamo solo un po’ di tenacia, possiamo riuscire a costruirci la nostra professione.

Risulta essere perfettamente inutile inseguire tutti gli annunci di lavoro e partecipare ai più disparati concorsi. Così non si fa altro che disperdere le proprie energie brancolando nel buio. Per riuscire in qualunque cosa facciamo, dobbiamo ostinatamente provare e riprovare.

Prima di tutto inventiamoci un’identità. Da oggi noi saremo camerieri ! Oppure Baristi, o ancora lavapiatti, o cuochi.

Il settore turistico – alberghiero è un settore che non conosce crisi. Ogni città ha la sua ventina di alberghi pronti ad accogliere turisti, professionisti e clienti abituali. In più è un ambiente stimolante che dà enormi soddisfazioni e permette di fare carriera orizzontale e verticale.

Non è necessario provenire dalla scuola apposita per affermarsi in questo tipo di professioni. Basta avere le idee chiare ed essere ostinati.

Una volta scelto il titolo che d’ora in avanti possiederemo, ci proporremo non più come disoccupati in cerca di occupazione, quasi come a dire che siamo dei poveracci, ma saremo aspiranti comis, receptionist o pasticceri, con tanto di biglietto da visita che lo comprova. Se iniziamo a prenderci sul serio per prima cosa noi stessi, noteremo come anche tutti gli altri ci prenderanno sul serio .

Una volta in possesso del nostro titolo fai da te siamo pronti per promuoverci negli alberghi. Iniziamo la nostra propaganda di persona. Rechiamoci negli hotel che possiamo raggiungere e chiediamo di parlare col responsabile del personale.

Naturalmente dovremmo avere compilato un breve curriculum formato europeo da lasciare, come promemoria, insieme alla nostra domanda. In esso dovremo infilare un elenco di tutte le pseudo esperienze anche insignificanti che abbiamo avuto e proporle come se fossero di enorme valore. Se per esempio abbiamo aiutato nostra nonna ad organizzare il ricevimento per le sue nozze d’oro, trasformiamo questa esperienza scrivendo : organizzatore di eventi presso ditta presente da anni sul mercato. L’immagine è tutto.

Non facciamoci intimorire da receptionist o direttori che ci consigliano di lasciare il curriculum perchè poi ci faranno sapere. Pretendiamo un appuntamento col capo del personale. Sarà lì che potremo fare la differenza sfoderando tutte le nostre armi di seduzione per impressionare questa persona. Dovremo fargli credere di possedere tutte le migliori doti di cui si possa disporre insieme ad una buona dialettica, un spirito positivo ed una bella presenza.

Riproviamo con la stessa tecnica nella maggior parte di alberghi che possiamo raggiungere. Se del caso, torniamo più e più volte per sollecitare la nostra candidatura con eleganza e senza diventare invadenti.

Se non saremo assunti immediatamente a tempo indeterminato, è molto facile che saremo comunque chiamati per lavori stagionali o occasionali. Spesso gli alberghi hanno delle improvvise carenze del personale o, in periodi di festività, vacanze o grande traffico necessitano di personale aggiuntivo anche solo per qualche giorno. Se avranno sotto mano la vostra domanda non esiteranno a chiamarvi ed a voi non resterà che aggiornare periodicamente il curriculum con le nuove ultime esperienze .

Lascia un commento