Come Lavorare nell’Editoria Online

L’editor Web è quel profilo professionale che si occupa di tenere aggiornato uno o più siti Web. A volte l’editor Web, chiamato anche Web Publisher, scrive articoli nello stesso blog da lui creato, mentre altre volte trova lavoro presso un sito web esterno che magari ha bisogno di qualcuno che scriva articoli di approfondimenti su determinati argomenti.

La maggior parte delle volte il Web Publisher ha completa autonomia per quanto riguarda modi e tempi distributivi e realizzativi dei propri articoli, svolgendo l’attività professionale in aree di coordinamento editoriale. Il Web Publisher può essere quindi considerato come un content writer di alto livello con abilità anche di project management, ovvero in grado di organizzare nel migliore dei modi il proprio lavoro e scrivere articoli sugli argomenti più richiesti. Il Web Publisher può essere visto quindi come un filtro informativo, una persona in grado di decidere con attenzione quali sono gli articoli da pubblicare, quali argomenti si devono sviluppare maggiormente, e così via.

La vera anima di Internet sono i contenuti, quindi è ncessario trovare i contenuti più originali e al tempo stesso più richiesti. E’ facile parlare di calcio, di cinema o di videogiochi, mentre è più difficile, ma anche più remunerativo, parlare di argomenti poco discussi ma ricercati. Ecco quindi che i gestori di siti web, sia di piccole che di grandi dimensioni, sono ala costante ricerca di Web Editor in grado di sivluppare articoli su argomenti molto ricercati ma poco approfonditi nella Rete. Se possedete le adeguate conoscenze a riguardo, perchè non farvi avanti?

Negli ultimi anni si è diffuso il termine Nanopublishing Network, ma in cosa consiste? Come suggerisce facilmente il termine inglese, con Nanopublishing Network si intende un sito web collegato ad altri siti, creando quindi un network di informazione, nel quale vengono discussi gli argomenti più ricercati. Su Internet esistono milioni di network del genere, ognuno dei quali ha un numero più o meno grande di siti collegati.

Lo scopo di questi network è dare una maggiore visibilità ai propri contenuti. Delle directory rpivate, se si possono così considerare.Il network può essere gestito da una sola persona o, come nella maggiorparte dei casi, da un team di persone esperte dei settori trattati all’interno del network.

Lascia un commento