Come Diventare Cartografo – Guida

Quella del cartografo è senza dubbio una professione affascinante, questo ha infatti il compito di rappresentare il territorio su una carta geografica, o mappa, in modo che tutti possano studiarlo oppure andarci senza problemi.

Diventarlo non è semplice, ma richiede molta passione e determinazione.
Quella del cartografo è una professione antica, da sempre infatti questi esperti disegnatori e esploratori erano ricercati per tracciare vie e mappe che permettevano agli uomini di viaggiare e navigare. L’iter per diventarlo però non è dei più semplici, ed è bene iniziarlo fin da piccoli, in modo da intraprendere gli studi necessari per raggiungere l’obiettivo.
Una volta terminate le scuole medie, bisogna iscriversi ad un istituto tecnico, Settore Tecnologico, indirizzo costruzioni, ambiente e territorio.

Risulta essere importanteseguire gli studi in maniera approfondita, in modo da non portarsi dietro lacune, e finito il ciclo superiore, iscriversi all’università, in un Politecnico. I migliori sono quelli di Torino, Milano e Roma, che sono in grado di prepararti verso questa professione.
Entrare nel mondo del lavoro
Una volta presa la laurea, si potrà entrare nel mondo del lavoro. La professione si svolge principalmente nel settore pubblico, a cui si può accedere grazie al concorso pubblico.
Bisogna quindi ben prepararsi per superare tutte le selezioni e riuscire ad entrare.

L’ente che vi assumerà si occuperà anche della vostra specializzazione e formazione, che sarà costante nel tempo, con relativi corsi e tirocini.

Lascia un commento