Come Associare Postepay a PayPal

Hai una carta prepagata e desideri utilizzarla per i tuoi acquisti online? Basta che tu, all’atto della registrazione, associ la tua carta a PayPal. Solo in questo modo puoi pagare le transizioni che vorrai fare in tutto il mondo, una volta che avrai esaurito il tuo conto PayPal e non intendi ricaricarla con un bonifico.

Vediamo, dunque, come è possibile associare la carta PostePay a PayPal. All’atto della registrazione su PayPal,e quindi dell’apertura del conto, devi compilare il modulo, che ho riportato sopra e che riguarda proprio l’inserimento della carta prepagata. Oltre al nome e cognome, ti viene chiesto il tipo di carta che vuoi associare. Nella tendina che si apre, scegli il circuito Visa. Nella successiva casella rettangolare trascrivi il numero della tua carta di credito.

Devi riportare il numero di 16 cifre, senza lasciare spazi, che trovi sul fronte della carta. Più oltre c’è la richiesta di trascrizione del mese e dell’anno della scadenza della stessa. Anche questi dati sono riportati sul fronte della carta, e precisamente sotto il numero di 16 cifre. L’ultima casella da compilare riguarda il numero di sicurezza. Quale sarebbe? Sul retro della carta cerca, a destra, le ultime tre cifre che ci sono e trascrivile.

Fatto questo, la tua carta di credito o prepagata è collegata al conto PayPal. Quando vorrai effettuare un pagamento, in caso di una transizione, non dovrai reinserire più alcun dato. PayPal assicura che i dati forniti saranno custoditi nei suoi server. All’atto di un aquisto, clicca sul pulsante Paga e PayPal, qualora tu non disponga di fondi sufficienti sul suo conto, preleverà l’importo o la somma mancante direttamente dalla tua carta di credito o prepagata, e non ci sarà bisogno di altro.

Lascia un commento