Formazione di Massimi e Minimi

La formazione di un massimo relativo avviene in concomitanza
con il temporaneo esaurirsi di un ciclo rialzista relativo al periodo in considerazione.

In presenza di una rarefazione degli ordini di vendita,
la pressione degli acquisti determinerà l’incremento di un valore
sino a raggiungere livelli tali da indurre i venditori a prendere l’iniziativa.

Raggiunto un certo livello di prezzo, infatti,  tutti i compratori saranno soddisfatti.
Mentre i venditori, allettati dalla elevata quotazione  raggiunta,
non troveranno più compratori disponibili ad acquistare a  quel determinato prezzo.

La situazione  si capovolgerà quindi a favore dei compratori:
la quotazione del valore inizierà a decrescere,
in conseguenza della rarefazione degli ordini di acquisto
a fronte della pressione dei venditori.

Il livello di prezzo prezzo che determina questa inversione di tendenza,
rappresenta un massimo relativo al periodo in esame.
Massimo tanto più significativo, quanto più elevato risulterà il volume degli scambi.

Per i cultori dell’analisi tecnica, tale massimo costituisce un livello di resistenza alla
futura crescita del valore oltre tale quotazione, da parte del mercato nel suo insieme.

La formazione di un minimo relativo avviene in concomitanza
con il temporaneo esaurirsi di un ciclo ribassista relativo al periodo in considerazione.

In presenza di una rarefazione degli ordini di acquisto,
la pressione delle vendite determinerà il decremento di un valore
sino a raggiungere livelli tali da indurre i compratori a prendere l’iniziativa.

Raggiunto un certo livello di prezzo, infatti,  tutti i venditori saranno soddisfatti.
Mentre i compratori, allettati dalla bassa quotazione  raggiunta,
non troveranno più venditori disposti a vendere a quel determinato prezzo.

La situazione  si capovolgerà quindi a favore dei venditori:
la quotazione del valore inizierà a salire,
in conseguenza della rarefazione degli ordini di vendita
a fronte della pressione dei compratori.

Il livello di prezzo prezzo che determina questa inversione di tendenza,
rappresenta un minimo relativo al periodo in esame.
Minimo tanto più significativo, quanto più elevato risulterà il volume degli scambi.

Per i cultori dell’analisi tecnica, tale minimo costituisce un livello di supporto che
ostacolerà la discesa della quotazione oltre tale livello.

Lascia un commento