Come Riconoscere Cinque Euro Falsi

Da sempre i falsari rappresentano l’immaginario collettivo dei truffatori: ma è bene sapere che non solo questi sono dei veri e propri delinquenti ma anche chi usa soldi falsi, anche se in buona fede, commette un reato. Quindi è importante saper riconoscere i soldi falsi da quelli veri prima di spenderli e magari riceverli, specialmente se non si dispone di un rilevatore di banconote false come questi.

Prima di tutto la banconota falsa si riconosce dalla consistenza: una banconota lucida è sicuramente falsa perchè le vere sono opache e anche abbastanza rigide. Successivamente si passa ad usare il tatto in maniera più decisa: ci sono delle stampe sopraelevate create appositamente per i non vedenti ma che possono essere usati da tutti per riconoscere la banconota falsa.

Si passa poi alla filigrana: ponete la banconota in controluce e troverete il motivo principale dalla banconota. Questa è sicuramente la peculiarità più importante di una banconota avendo una caratteristica inimitabile. Insieme alla filigrana anche la trasparenza è importante: continuando a tenere il biglietto in controluce vedrete nell’angolo in alto a destra delle stampe, cifre nominali, che si combinano perfettamente tra loro.

Infine abbiamo il filo di sicurezza, da notare sempre in controluce: una linea scura che attraversa la banconota. Modo ancora più semplice è muovere la banconota guardando il valore di essa, quindi il numero nell’angolo in basso a destra: cambierà colore perchè stampato con un inchiostro particolare.

Lascia un commento