Differenze tra Assegno Bancario e Assegno Circolare

L’assegno è uno strumento di pagamento piuttosto utilizzato, in questa guida spieghiamo quale risulta essere la differenza tra assegno bancario e assegno circolare.

L’assegno bancario è forse quello più conosciuto.
La banca rilascia al cliente un blocco di assegni, generalmente composto da dieci assegni numerati.
Il cliente, quando vuole effettuare il pagamento, lo compila e lo consegna a chi deve ricevere il denaro.
I dati devono essere inseriti seguendo questa guida sulla compilazione dell’assegno per fare in modo che sia valido.
Questo tipo di assegno non fornisce quindi garanzia che sul conto corrente siano presenti effettivamente i soldi.
Se i soldi non sono presenti, l’assegno è scoperto e può essere protestato.

L’assegno circolare viene invece emesso direttamento dalla banca.
La banca prima di emettere l’assegno verifica che sul conto corrente siano presenti i soldi necessari e li mantiene disponibili per trenta giorni dalla data di emissione.
In questo modo chi riceve l’assegno ha la garanzia di potere ottenere il denaro.

La differenza tra assegno bancario e assegno circolare è quindi molto importante.
L’assegno circolare è uno strumento di pagamento sicuro, che garantisce a chi lo riceve la possibilità di ottenere i soldi.

Lascia un commento