Come Valutare Rischi negli Investimenti

Come si fa a valutare il rischio quando si decide di investire? Come ben potete immaginare, il concetto di rischio è difficile da definire concretamente nell’analisi dei titoli. Ma esiste una misura, una sorta di numero che ci può dare un’indicazione utile.
Uno degli indicatori più popolari del rischio è una misura statistica chiamata beta. Nell’analisi dei titoli si può utilizzare questa misura considerando un arco di tempo più o meno lungo e dare un senso al rischio che si può avere.

Il beta in sostanza viene stabilito in relazione alle fluttuazioni dei prezzi, è una misura della volatilità di un titolo rispetto al mercato.
Per definizione, il mercato ha un beta pari a 1,0, e le singole azioni sono classificate in base a quanto si discostano dal mercato. Uno stock che oscilla più del mercato nel corso del tempo ha un beta superiore a 1,0. Se un titolo si muove di meno rispetto al mercato, il beta del titolo è inferiore a 1,0. Azioni con beta elevati dovrebbero essere più rischiose, ma offrono un potenziale di rendimenti più elevati, invece quelli a basso beta presentano meno rischi, ma restituiscono anche rendimenti più bassi.

Lascia un commento